Una notizia molto triste

Ogni tanto a un presidente, purtroppo, tocca il compito doloroso di dare notizie tristi. In questo caso è molto più che solo triste.

Vi annuncio infatti che il virus ha fatto una vittima tra i nostri soci: il dottor Marcello Natali, di cui forse avrete letto ieri.

Lo ammetto, non conoscevo personalmente Marcello, perchè frequentava pochissimo la base e le sue barche sono ferme da tempo. Probabilmente ne aveva poco, a causa del suo lavoro di medico di famiglia che in questi ultimi giorni si era fatto forsennato. Ma dalle foto che circolano in rete me lo immagino simpatico e buono, e così infatti lo descrivono i suoi amici con parole che non sembrano proprio di circostanza ma di grande affetto.

Esercitava a Codogno, quindi sul primo fronte aperto. Lo chiamo fronte perchè questa sembra veramente una guerra, specie per chi opera nella sanità. E quindi mi sento di tributargli lo stesso onore che si meritano i caduti.

Ho già inviato un telegramma alla famiglia, a nome di tutta la compagine sociale, interpretando il sentimento che so di tutti voi. Vi chiedo di ricordare Marcello con qualche momento di silenzio o come lo ritenete giusto nei vostri cuori.

Un abbraccio a tutti voi ed ai vostri cari.

Maurizio