Campionato Nazionale Vaurien

Dom, 23/08/2015 - 23:30

Ottimi risultati per la squadra GEASNBC al campionato Italiano Vaurien di Rosignano. Si posiziona al nono posto l'equipaggio Aureli/Crecchi, al quattordicesimo l'equipaggio Gozzoli/Riello e al diciassettesimo posto ma primo dei legni, l'equipaggio Garbujo/Munafò. Peccato non essere là ad applaudirli !!

Il resoconto di Maurizio e Flora:

"Un campionato eccellente, ottimamente organizzato e condotto! Siamo stati accolti alla grande, con il camper (l'unico!) posizionato all'ombra di una piccola pineta e con tanto di attacco alla 220 (!) a 100 metri dal circolo organizzatore, la Canottieri Solvay, che è una struttura sportiva/stabilimento balneare frequentatissimo. Le giornate, poi, sono state grandiose: venerdì sole e maestrale da 8 nodi della prima ai circa 15 della terza, poca onda. Sabato ancora sole e sempre maestrale, più costante nelle tre prove, quasi sempre sui 10 nodi e un'onda corta che ricordava tanto il nostro lago. Domenica invece le due prove conclusive sono state accompagnate da onda più formata e da uno scirocco che in partenza sembrava gagliardo ma poi si è spento e assestato sui 9 nodi, qualche nube ma temperatura sempre calda (io in licra e steccati, Flora muta + metallina + steccati...!).

Altissimo il livello della concorrenza, con un bel po' di campioni mondiali e italiani a spartirsi i primi posti (Faccenda, Bertola, Zampacavallo, Cerri....!!!). Ma la buona notizia è che nonostante il passo degli altri in bolina fosse come sempre impossibile da tenere (ma non poi così tanto), in lasco e poppa Elleelle andava molto meglio, soprattutto grazie allo spi prestatoci da Davide. Così qualche barca dei "bimbi" siamo riusciti a tenerla dietro o finanche a raggiungerla. Insomma, stavolta non abbiamo preso i kilometri!

Durante la cena del sabato abbiamo inoltre fatto grande amicizia con Francesca e Francesco, simpaticissimi fiorentini, anche loro equipaggio marito/moglie, che veleggiavano con l'altro legno (un Gavazzi cassonato come il Veronica del Giove), che abbiamo potuto ammirare solo poco e in acqua perchè andava e veniva da un altro circolo vicino: speriamo di vederli a Colico quanto prima! Alla fine gli abbiamo regalato una delle nostre due coppe perchè si sono battuti con grande onore e lottando contro uno spi che il primo giorno non ne voleva sapere di rimanere drizzato.

Il Marco Crecchi alla prua, con Aureli al timone, invece lo abbiamo visto solo in partenza e poi scappava via con i primi (nono alla fine! ma non era soddisfatto...). E poi Gabriele Gozzoli, che si è appena regalato una "ferrari" -come ha detto lui- (ovvero la barca che ha appena vinto i mondiali con Bertola!!!), ha fatto bene con Matilde Riello in prua, ma un guaio alla drizza di randa alla 7ma prova e un problema muscolare ad un avambraccio gli hanno impedito di far meglio. Forza Gabri che presto imparerai a sfruttare la  potenza della bestia!

Tutti ci hanno chiesto notizie degli altri legni -e non- colichesi e ci aspettano per le prossime nazionali: appena gli impegni di circolo ce lo permetteranno sicuramente ritorneremo.

Grazie in particolare a Roberto Morelli per il supporto logistico e a sua moglie Giusy per le foto bellissime che ci ha scattato dal gommone e che presto metteremo sul sito.

Infine un enorme grazie al Bini per l'ennesimo prestito del carrello!!!"